Make your own free website on Tripod.com

link6 | Link7 | Link8 | Link9 | Link10  | link11         | Link12

 

11 Settembre 2002

Domenica, primo giorno di un settembre 2002 strano, iniziato in maniera incolore e finito in un pronto-soccorso di un ospedale di Monza, il San Gerardo, attaccato a una quantità di elettrodi lottando tra la vita e la morte nel bel mezzo di un infarto.
 

>>>>>>>> ...............Oggi mi dimettono dall'ospedale, dimissioni condizionate da un consulto con il gruppo chirurghi che si riunisce ogni venerdì per discutere dei casi insoliti verificatisi durante le innumerevoli degenze mensili che si hanno all'ospedale San Gerardo di Monza, e il mio è uno di questi.......... 

 


10 settembre 2002

“….. L'esame coronarico ha evidenziato un buon ripristino del flusso coronarico di sangue e non necessita per adesso nessun intervento di Angio plastica o Bypass Coronarico, basta un trattamento con un Beta Bloccante 1/2 compressa alle 8,00 del mattino + una bustina di 160 mg di Anticoagulante ( Cardirene ) e 1/2 compressa di Beta Bloccante alle 20,00 di sera. Il problema evidenziato dalla coronografia e precedentemente evidenziato co l'Ecocardiografia è sulla valvola Aortica. Questa valvola sembra che non tenga e debba essere sostituita. Il cielo da blù, diventa nero e come se all'improvviso uno ti colpisse con una spranga di ferro sui coglioni............non si riesce più a ragionare sembra che tutto sia perduto............la sensazione che si prova è sgradevolissima. In aggiunta all'Eco, alla Coronografia vengo mandato a fare un'altra Ecografia Trans-esofagea, sotto anestesia locale per evidenziare detti difetti in maniera inconfutabile. Conclusione: Valvola Aortica da sostituire, Aorta nel tratto ascendente ingrossata del 50 % e un ByPass da fare, operazione a torace aperto della durata di 4 5 ore da effettuarsi quanto prima. Vengo dimesso l'11 di settembre con "la condizionale" di passare un mese in riabilitazione e di rieffettuare un Eco-Cardiogramma fra tre mesi circa, in Dicembre, per vedere come il fenomeno " valvolare " si è evoluto. I tempi di attesa per l'intervento dovrebbero essere intorno al mese mese e mezzo e se tutto dovesse andare secondo le previsioni dell'aiuto primari dott. Formica, sarei operato l'anno prossimo nei primi mesi dell'anno.........

 

 

 >>>>>>>